Il muretto

Uno spazio dove potersi scambiare pareri, opinioni e quant'altro vogliate!
 
IndicePortaleCalendarioFAQCercaRegistratiGruppiLista UtentiAccedi

Condividi | 
 

 Tifoso ucciso, tensioni a Milano e Bergamo..

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Michele
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 123
Età : 37
Location : Sorrento
Data d'iscrizione : 21.10.07

MessaggioTitolo: Tifoso ucciso, tensioni a Milano e Bergamo..   11th Novembre 2007, 18:34

Un tifoso laziale è morto dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola, nel corso di uno scontro tra tifosi della Lazio e della Juventus in un'area di servizio lungo l'A1, nel territorio di Arezzo.

La vittima si chiamava Gabriele Sandri, 26 anni, romano. Il giovane, oltre a fare il dj aveva un negozio di abbigliamento a Roma. Lo riferiscono alcuni tifosi laziali, che sono arrivati ad Arezzo dopo aver appreso la notizia della morte di Sandri, e che non facevano parte del gruppo che era con la vittima.

Gli stessi supporter hanno riferito che Sandri era un abbonato alla Lazio e che seguiva la squadra in tutte le trasferte.

Questore: "E stato un tragico errore"
Un errore tragico. Lo ha detto il questore di Arezzo Vincenzo Giacobbe. "Il nostro agente era intervenuto per evitare che i tafferugli tra due esigui gruppi di persone che non erano stati individuati come tifosi degenerassero con gravi conseguenze per entrambi. Esprimo profondo dolore e sincere condoglianze alla famiglia della vittima".

Tutto è avvenuto nell'area di servizio di Badia al Pino dove si sarebbero scontrati i tifosi. Secondo quanto emerso, quando si sono verificati i tafferugli una pattuglia della Polstrada si sarebbe trovata nelle vicinanze degli scontri e un agente avrebbe sparato, secondo la sua versione, un colpo di pistola in aria. Quattro tifosi, due laziali e due juventini, arrivati all'autogrill in due automobili diverse, sono venuti a contatto e dato il via ad un alterco. Sarebbe intervenuto a questo punto il poliziotto della stradale.

La vittima stava andando in auto a Milano per la partita contro l'Inter insieme ad altri tre tifosi laziali. Questi ultimi sarebbe stati poi portati alla questura di Arezzo per essere ascoltati come testimoni. A riferirlo sono altri supporter della Lazio che, dopo aver appreso la notizia della morte del tifoso, hanno raggiunto la caserma della polizia stradale di Arezzo. Sempre nell'area della caserma si trova l'auto su cui viaggiava la vittima. La macchina avrebbe il finestrino posteriore sinistro infranto.

I tifosi della Juventus erano diretti a Parma, quelli della della Lazio si dirigevano a Milano per il match con l'Inter.

A Bergamo invece proteste sugli spalti dei tifosi in avvio della gara tra Atalanta e Milan hanno costretto l'arbitro a interrompere la partita al 7' di gioco. Atalanta e Milan sono rientrate negli spogliatoi, dopo che l'arbitro Saccani ha sospeso la gara a causa delle intemperanze dei tifosi bergamaschi che hanno mandato parzialmente in frantumi la barriera divisoria a ridosso del campo di gioco. Poco dopo il responsabile dell'ordine pubblico nello stadio ha deciso la sospensione definitiva dell'incontro..

Il calcio è malato, e non si sa più come sanarlo Crying or Very sad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Tifoso ucciso, tensioni a Milano e Bergamo..
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 2011 MOSTRA "DAL CARAVAGGIO" a MILANO
» Forumisti a Milano - 23 MARZO 2011
» Bacchette sushi con Kokeshi!^__^
» VIDEO FOTOGRAFICO - DAL CARAVAGGIO - MILANO, 23 Marzo 2011
» Nunziante a S. Maria delle Grazie, Milano - Cenacolo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il muretto :: 4 chiacchiere in libertà :: Sport :: Calcio-
Vai verso: